Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici o cookie ad essi equiparabili e cookie di funzionalità, che consentono di migliorarne le funzionalità del sito.
Per avere maggiori informazioni, la invitiamo a leggere la sezione Cookie. [LEGGERE QUI]

ok

Pagina Facebook di Cesena Eventi Pagina Twitter di Cesena Eventi

Gabriella Benedini. Un Viaggio

Gabriella Benedini. Un Viaggio
Città: Ravenna (Ravenna)
Luogo: Fondazione Sabe per l'arte
Categoria: Arte

Periodo:

  • Da giovedì 26 maggio 2022 a sabato 16 luglio 2022 - 16:00 - 19:00
Descrizione:

La Fondazione Sabe per l’arte di Ravenna ospita la mostra chiamata Un viaggio in cui verrano presentate le opere dell'artista Gabriella Benedini.

L'artista terrà una conferenza il 26 maggio "Come le rose di Paracelso" con lo storico dell'arte e curatore Paolo Bolpagni.  Durante la suddetta conferenza l’artista ripercorrerà alcuni momenti tra i più significativi del viaggio che riguarda il percorso nel mondo dell'arte contemporanea a partire dagli anni Sessanta in dialogo con lo storico d'arte Paolo Bolpagni.

Verranno trattate varie opere dell'autore soffermandosi maggiormente su alcune opere delgi anni Settanta e sulla produzione degli anni Ottanta, fino a più recenti risultati. Seguirà poi la proiezione di un filmato documentativo della mostra Concerto per Sofonisba allestita da Benedini al Museo del Violino di Cremona nel 2016 e le riprese aeree delle Vele installate al campus Santa Monica dell’Università Cattolica della stessa città nell’ottobre 2021. In occasione di questa conversazione sarà inoltre presentato il catalogo della mostra Un Viaggio, edito da Danilo Montanari.

La mostra, che proseguirà fino al 16 luglio 2022, riprende un filone del lavoro di Gabriella Benedini incentrato su alcune opere realizzate tra il 2005 e il 2007 e reinterpretate per l’occasione con nuove integrazioni ed elaborazioni. Il focus centrale è dedicato a lavori che rimandano ai viaggi compiuti negli anni Settanta, in luoghi che hanno costituito per l’artista dei serbatoi di memorie e di emozioni, in particolare l’Iraq, l’Afghanistan e alcuni territori dell’Asia. La metafora del viaggio è la chiave narrativa che connette le varie parti di un percorso che vuole avere i tratti di un’installazione unitaria, anche se è costituita da parti o episodi distinti.

La mostra, idealmente e concretamente, si ricollega alla mostra precedente di Fonazione Sabe per l’arte, la personale di Mirella Saluzzo inaugurata nel novembre 2021, attraverso la presenza di alcuni lavori di quest’ultima, che rivelano corrispondenze con immagini di un viaggio proiettato in un altrove imprecisato.

Il progetto espositivo, a cura di Francesco Tedeschi, è completato da un catalogo edito da Danilo Montanari e sarà arricchito da alcuni incontri che coinvolgono studiosi, quali Franco Farinelli e Raffaele Milani, provenienti da diversi ambiti disciplinari.

Cesena Eventi - Gruppo Vivi Romagna - Elevel srl - P.IVA C.F. 02422490397 - Privacy Policy